Tu sei qui

La miscelatura

Il gusto unico della varietà

Tutte le miscele di caffè che siamo soliti consumare ogni giorno sono composte da caffè di diverse provenienze. Ogni caffè ed ogni provenienza porta con sé aromi specifici, la sua nota di amaro e di dolce, il suo corpo particolare. La creazione di una miscela di caffè è, quindi, una vera arte, perché deve arrivare a fondere in un insieme armonico e gustoso tutte queste componenti.

Le strategie possibili per la composizione di una miscela possono seguire due approcci principali.

Nell'approccio a "componenti fisse”, si utilizza una ricetta costante, che stabilisce una volta per tutte quali ingredienti utilizzare e in quale quantità: con questo metodo le variazioni di gusto imputabili alla normale varietà di un prodotto naturale come il caffè si riflettono anche sul gusto finale. Nell'approccio a gusto costante, al contrario, ci si impegnare a mantenere unico e uguale a se stesso il gusto finale, scegliendo e miscelando di volta in volta i diversi caffè e rimodulandone le quantità in base alle reali caratteristiche delle singole partite.

Utilizzare caffè di prima qualità e miscelarli nelle giuste proporzioni, tuttavia, non è affatto sufficiente per ottenere una miscela "perfetta": un ruolo importante, infatti, lo recita anche il processo produttivo, operazione complessa, delicata ed impegnativa, la cui esecuzione a regola d'arte in ogni passaggio è assolutamente necessaria per garantire un caffè dal gusto equilibrato, armonioso e costante nel tempo.

hide